Le Clos | Vini
  

I vini "Le Clos"

Le Clos è una distribuzione attiva nella selezione e nell'importazione di vini ad alta vocazione territoriale. La nostra proposta è rivolta a operatori di settore appassionati e desiderosi di rinnovare la propria offerta con vini di spiccata eleganza, bevibilità e naturalità espressiva. Una particolare attenzione è dedicata ai vini francesi grazie a una costante e selettiva ricerca sul territorio finalizzata a individuare giovani realtà in forte ascesa nel panorama enologico d'Oltralpe, ma al debutto sul mercato Italiano. Questo ci permette di offrire ai nostri clienti l'opportunità di conciliare esigenze di qualità e originalità al cospetto di una clientela sempre più curiosa, esigente e assetata di nuove proposte. La smisurata passione per la Francia non esaurisce la nostra selezione che, seppure volutamente contenuta, si rivolge ad altri terroir vitivinicoli di straordinaria vocazione quali il Piemonte, la Toscana e quel Baden Wurttemberg tedesco acclamato sempre più come nuovo luogo di elezione di sontuosi Pinot neri.

 

Uomini e luoghi

Raramente il Vino, quello autentico e straordinario, ha un origine dissociata da luoghi ameni e di struggente bellezza. È il caso della Borgogna per non dire delle Langhe, o dei territori vinicoli della Loira o del Baden tedesco. Un mare di verde, animali al pascolo, cavalli bradi, castelli e piccoli borghi, piuttosto che terrazzamenti di drammatica suggestione come teatro d'origine di vini che ebbero in monaci visionari tenaci antesignani. È la magica commistione di natura, storia e cultura racchiusa nella parola " terroir ".

Vendita vini pregiati | Le Clos
Filosofia
Vendita vini pregiati | Le Clos
Gli Uomini e i Luoghi
Vendita vini pregiati | Le Clos
I Vini
Alsazia vigna di confine
La storia ha voluto che l'Alsazia fosse terra di confine tra due popoli: il francese e il tedesco. Dalla guerra dei trent'anni fino al secondo conflitto mondiale questo lembo lungo e stretto di territorio è stata rimpallata tra le due sponde linguistiche e culturali fino a diventare definitivamente francese di fatto solo all'atto della Liberazione nel 1944.
Alla scoperta dello Spätburgunder, un borgognone fuggito nella Foresta Nera
Tracce del Pinot nero in Germania sono storicamente presenti già a partire dall'884 quando secondo una leggenda ricorrente un pronipote di Carlo Magno avrebbe piantato nelle vigne del re sulle sponde del lago di Costanza tralci di vite della Borgogna.